Sesta lezione e conclusione del Corso Serena-Mente

 Si è felicemente conclusa la prima edizione del Corso Serena-Mente organizzato dalla Delegazione di Latium Vetus del Gran Priorato di Roma ad Ariccia sabato 9 giugno presso la bella sala Bariatinsky nel cuore dello storico palazzo Chigi.

Di fronte ad un pubblico mai così folto (circa 120 persone) il Delegato Carlo Incisa di Camerana ha ringraziato tutti i presenti a cominciare dalle autorità convenute come il Sindaco di Ariccia Sig. Roberto Di Felice, accompagnato dal Vicesindaco Sig. Enrico Indiati, dall’Assessore ai servizi sociali Sig.ra Carla Gozzi e dall’Assessore al Bilancio Avv. Emilio Tomasi, presente nuovamente anche il Sindaco di Lanuvio dott. Luigi Galieti.

Assistiva all’evento anche la Contessa Milena von Rex, Responsabile degli eventi del Gran Priorato di Roma dell’Ordine di Malta, il Prof. Carlo Simili, Gran Croce di Grazia Magistrale, accompagnato dalla moglie dott.ssa Liliana, Dama di Grazia e Devozione e altri Membri dell’Ordine.  Proprio al Prof. Simili, ideatore del Corso, il Delegato ha inviato un sentito ed affettuoso ringraziamento, così come a tutti i Relatori delle lezioni precedenti e in particolare al Prof. Francesco Sabetta, Coordinatore sanitario di Serena-Mente.

Un ringraziamento sentito anche agli sponsor dell’iniziativa: la ditta dolciaria Gentilini, presente il Presidente dott. Paolo Gentilini, l’istituto bancario BCCI Colli Albani nella persona del Dott. Flavio Napoleoni per il supporto economico e all’Associazione Ludovico Chigi-ETS.

“Abbiamo visto insieme”, ha detto il Delegato, “una panoramica su alcune tematiche veramente interessanti a cominciare dalla prima lezione della dott.ssa Anna Rosa Casini sul cervello, la memoria e le funzioni cognitive, per poi passare alla cura dei denti grazie alla relazione del dott. Maurizio Falcucci.  La terza lezione è stata dedicata all’alimentazione e alle diete equilibrate come barriera all’insorgenza delle malattie e in particolare a quelle dell’invecchiamento, con l’intervento della dott.ssa Sabrina Braucci, mentre la dott.ssa Elisa Cipriani ci ha parlato dell’osteoporosi e di come prevenirla e curarla.  Ancora una cara amica la dott.ssa Liliana Simili ci ha dato tanti suggerimenti utili nella quinta lezione sulle attività quotidiane e di relazione come terapia occupazionale indispensabile per tenere allenato il cervello ed allontanare le malattie degenerative.

Oggi, invece, grazie alla dott.ssa Miriam Letizia, Assistente sociale da tanti anni sul campo, parleremo di handicap ed infermità e di come aiutare parenti e pazienti ad avere il giusto supporto dagli enti preposti”.

Prima di passare la parola alla relatrice il Sindaco di Ariccia ha voluto salutare anch’Egli i convenuti soffermandosi sulle oramai consolidate relazioni tra l’Amministrazione ariccina e l’Ordine di Malta che hanno portato alla concessione di uno spazio autonomo nel Palazzo Chigi con affaccio sull’antistante Piazza di Corte dove nascerà a breve la Sede della Delegazione di Latium Vetus.

Il Sindaco ha poi lodato l’iniziativa del Corso di Serena-Mente, prima vera ed importante sinergia che ha permesso alla Delegazione di farsi conoscere ed apprezzare nell’area dei Castelli romani.

Al termine della prolusione del Sindaco è iniziata la lezione della dott.ssa Letizia corredata dalla proiezione di numerose diapositive.  Sono stati affrontati i temi dell’handicap ed invalidità civile e delle diverse modalità in cui la legislazione prevede l’assistenza.  Dalla corretta documentazione e dal reperimento e trasmissione della modulistica dipende infatti il positivo raggiungimento di permessi, ricoveri, aiuti finanziari, personale di sostegno, parcheggi dedicati, ecc.  Al termine la dott.ssa Letizia ha risposto alle domande e si è resa disponibile a lasciare le note informative per chi ne facesse domanda.

Al termine della relazione, il Prof. Francesco Sabetta ha preso la parola ed ha riassunto i temi delle lezioni passate della prima edizione di Serena-Mente che ha avuto l’obiettivo di dare un ventaglio di informazioni semplici e dirette senza gravità accademica su alcune problematiche dell’avanzare dell’età.

Il Delegato dopo la preghiera ha invitato tutti i presenti ad un rinfresco nella sala adiacente abbellita da una mostra di dipinti del barocco secentesco.  Più tardi è stata organizzata per i partecipanti al corso una visita guidata agli stupendi ambienti di palazzo Chigi, così legato alla storia dell’Ordine di Malta. 

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *