Latium Vetus – Corso Serena-Mente ad Ariccia

La Delegazione di Latium Vetus organizza ad Ariccia sei incontri settimanali gratuiti ogni sabato alle ore 11,00 fino al 9 giugno nella splendida sala delle ex-scuderie di Palazzo Chigi per offrire informazioni e consigli al fine di prevenire le malattie e problemi dell’invecchiamento, molto spesso fortemente invalidanti.
Sabato scorso la prima lezione-conferenza tenuta dalla dott.ssa Anna Rosa Casini sul Cervello e le funzioni cognitive della memoria, mentre il corso proseguirà sabato prossimo con il tema della cura dei denti.
Il Delegato Carlo Incisa di Camerana ha presentato il programma ad un vasto pubblico e di fronte al sindaco di Ariccia Roberto Di Felice e al Sindaco di Lanuvio Luigi Galieti.
Il Corso realizzato infatti in collaborazione con il Comune di Ariccia e sotto la direzione medica del Prof. Carlo Simili e del Prof. Francesco Sabetta si avvale di esperti specifici dei singoli argomenti, disponibili anche per consigli ed ulteriori approfondimenti.
Settimanalmente i temi si diversificheranno, puntando sull’importanza della cura del corpo soprattutto nell’avanzare dell’età; si parlerà quindi della corretta alimentazione, dell’essenziale prevenzione dell’osteoporosi, delle strategie per le attività quotidiane e di relazione e infine dell’importanza della famiglia e delle reti di supporto.
Insomma, tutto quello che c’è da sapere per affrontare tenere il corpo in salute con serenità e nel migliore dei modi.
Sponsor della manifestazione la Società Gentilini, che ha fornito dei welcome-kit ai partecipanti, la Banca di Credito Cooperativo Colli Albani e l’Ass. Ludovico Chigi ETS.
la Relatrice dott.ssa Anna Rosa Casini
Il numeroso pubblico presente
Il Sindaco di Ariccia R.Di Felice, il Delegato C. Incisa di Camerana e il Sindaco di Lanuvio L. Galieti
Il P.pe don S. Pignatelli di Cerchiara, Il Delegato, don A. Sciliuzzo e il Prof. F. Sabetta
I Welcome-Kit della Gentilini
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *