Sesta lezione e conclusione del Corso Serena-Mente

 Si è felicemente conclusa la prima edizione del Corso Serena-Mente organizzato dalla Delegazione di Latium Vetus del Gran Priorato di Roma ad Ariccia sabato 9 giugno presso la bella sala Bariatinsky nel cuore dello storico palazzo Chigi.

Di fronte ad un pubblico mai così folto (circa 120 persone) il Delegato Carlo Incisa di Camerana ha ringraziato tutti i presenti a cominciare dalle autorità convenute come il Sindaco di Ariccia Sig. Roberto Di Felice, accompagnato dal Vicesindaco Sig. Enrico Indiati, dall’Assessore ai servizi sociali Sig.ra Carla Gozzi e dall’Assessore al Bilancio Avv. Emilio Tomasi, presente nuovamente anche il Sindaco di Lanuvio dott. Luigi Galieti.

Assistiva all’evento anche la Contessa Milena von Rex, Responsabile degli eventi del Gran Priorato di Roma dell’Ordine di Malta, il Prof. Carlo Simili, Gran Croce di Grazia Magistrale, accompagnato dalla moglie dott.ssa Liliana, Dama di Grazia e Devozione e altri Membri dell’Ordine.  Proprio al Prof. Simili, ideatore del Corso, il Delegato ha inviato un sentito ed affettuoso ringraziamento, così come a tutti i Relatori delle lezioni precedenti e in particolare al Prof. Francesco Sabetta, Coordinatore sanitario di Serena-Mente.

Un ringraziamento sentito anche agli sponsor dell’iniziativa: la ditta dolciaria Gentilini, presente il Presidente dott. Paolo Gentilini, l’istituto bancario BCCI Colli Albani nella persona del Dott. Flavio Napoleoni per il supporto economico e all’Associazione Ludovico Chigi-ETS.

“Abbiamo visto insieme”, ha detto il Delegato, “una panoramica su alcune tematiche veramente interessanti a cominciare dalla prima lezione della dott.ssa Anna Rosa Casini sul cervello, la memoria e le funzioni cognitive, per poi passare alla cura dei denti grazie alla relazione del dott. Maurizio Falcucci.  La terza lezione è stata dedicata all’alimentazione e alle diete equilibrate come barriera all’insorgenza delle malattie e in particolare a quelle dell’invecchiamento, con l’intervento della dott.ssa Sabrina Braucci, mentre la dott.ssa Elisa Cipriani ci ha parlato dell’osteoporosi e di come prevenirla e curarla.  Ancora una cara amica la dott.ssa Liliana Simili ci ha dato tanti suggerimenti utili nella quinta lezione sulle attività quotidiane e di relazione come terapia occupazionale indispensabile per tenere allenato il cervello ed allontanare le malattie degenerative.

Oggi, invece, grazie alla dott.ssa Miriam Letizia, Assistente sociale da tanti anni sul campo, parleremo di handicap ed infermità e di come aiutare parenti e pazienti ad avere il giusto supporto dagli enti preposti”.

Prima di passare la parola alla relatrice il Sindaco di Ariccia ha voluto salutare anch’Egli i convenuti soffermandosi sulle oramai consolidate relazioni tra l’Amministrazione ariccina e l’Ordine di Malta che hanno portato alla concessione di uno spazio autonomo nel Palazzo Chigi con affaccio sull’antistante Piazza di Corte dove nascerà a breve la Sede della Delegazione di Latium Vetus.

Il Sindaco ha poi lodato l’iniziativa del Corso di Serena-Mente, prima vera ed importante sinergia che ha permesso alla Delegazione di farsi conoscere ed apprezzare nell’area dei Castelli romani.

Al termine della prolusione del Sindaco è iniziata la lezione della dott.ssa Letizia corredata dalla proiezione di numerose diapositive.  Sono stati affrontati i temi dell’handicap ed invalidità civile e delle diverse modalità in cui la legislazione prevede l’assistenza.  Dalla corretta documentazione e dal reperimento e trasmissione della modulistica dipende infatti il positivo raggiungimento di permessi, ricoveri, aiuti finanziari, personale di sostegno, parcheggi dedicati, ecc.  Al termine la dott.ssa Letizia ha risposto alle domande e si è resa disponibile a lasciare le note informative per chi ne facesse domanda.

Al termine della relazione, il Prof. Francesco Sabetta ha preso la parola ed ha riassunto i temi delle lezioni passate della prima edizione di Serena-Mente che ha avuto l’obiettivo di dare un ventaglio di informazioni semplici e dirette senza gravità accademica su alcune problematiche dell’avanzare dell’età.

Il Delegato dopo la preghiera ha invitato tutti i presenti ad un rinfresco nella sala adiacente abbellita da una mostra di dipinti del barocco secentesco.  Più tardi è stata organizzata per i partecipanti al corso una visita guidata agli stupendi ambienti di palazzo Chigi, così legato alla storia dell’Ordine di Malta. 

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

AD ARICCIA INCONTRI SETTIMANALI PER AIUTARE GLI ANZIANI

La Delegazione di Latium Vetus organizza ad Ariccia sei incontri settimanali gratuiti ogni sabato dalle ore 11,00 fino al 9 giugno nella splendida e storica sala delle ex-scuderie di Palazzo Chigi per offrire informazioni e consigli al fine di prevenire le malattie e problemi dell’invecchiamento, molto spesso fortemente invalidanti.

Sabato 28 aprile la prima lezione-conferenza tenuta dalla dott.ssa Anna Rosa Casini sul cervello e le funzioni cognitive della memoria.Il Delegato Carlo Incisa di Camerana ha presentato il programma ad un vasto pubblico e di fronte al Sindaco di Ariccia Roberto Di Felice e al Sindaco di Lanuvio Luigi Galieti.

Il Corso realizzato infatti in collaborazione con il Comune di Ariccia e sotto la direzione medica del Prof. Carlo Simili e del Prof. Francesco Sabetta si avvale di esperti specifici dei singoli argomenti, disponibili anche per consigli, domande ed ulteriori approfondimenti.

Presente una troupe della RAI TgR Lazio con il giornalista Andrea Marini che ha realizzato un servizio sulla giornata di apertura del corso.Sabato 5 maggio, invece, si è proseguito sul tema della cura personale dei denti e di come aiutare chi ha bisogno di assistenza in questo campo.  Il dott. Maurizio Falcucci, specialista in odontoiatria e protesi dentaria, ha mostrato all’uditorio la corretta pratica di lavaggio e pulizia dei denti, della lingua e della bocca in generale.

La bocca, ha spiegato, è la prima porta del corpo e la sua cura previene soprattutto in età avanzata molte gravi patologie pericolose per la salute degli anziani.

Dopo le numerose domande del folto pubblico al dott. Falcucci, il Delegato ha invitato i presenti a seguire don Antonio Sciliuzzo (Parroco della vicinissima Collegiata di Santa Maria Assunta in Cielo) in una fervida preghiera per Sua Altezza Eminentissima il Principe e Gran Maestro Fra’ Giacomo Dalla Torre del Tempio di Sanguinetto, appena eletto dal Consiglio Compito di Stato e che fu promotore della Delegazione del Latium Vetus quando era Gran Priore di Roma.

Presente, in rappresentanza della Banca di Credito Cooperativo Colli Albani, il Responsabile Affari Generali dott. Flavio Napoleoni che ha rivolto ai presenti un breve saluto, sottolineando come la BCC Colli Albani voglia continuare ad essere, anche attraverso il proprio supporto a progetti come SERENA-MENTE, punto di riferimento per la comunità e stimolo costante di crescita, non solo produttiva ma anche sociale.

Il Delegato nel ringraziarlo calorosamente per il generoso contributo della BCC Colli Albani all’iniziativa, ha ricordato anche la storica società dolciaria “Biscotti Gentilini” nella persona del Presidente e Amministratore Delegato dott. Paolo Gentilini, che ha offerto i welcome-kit ai partecipanti, e l’Associazione culturale LUDOVICO CHIGI ETS per il supporto.

Sabato 12 maggio è stata la volta della dottoressa Sabrina Braucci, Diabetologa, che ha spiegato come una corretta alimentazione prolunga sensibilmente la vita e previene invecchiamento e alterazioni fisiche e mentali.

Corredata da numerose diapositive la conferenza-lezione ha avuto anch’essa un grande successo e il pubblico ha rivolto al termine numerose domande sugli integratori, le diete, i cibi più salutari, i diversi tipi di acque, ecc.

Prima della preghiera e del solito buffet finale, il Delegato ha avuto l’onore di presentare il Delegato di Veroli, M.se Alessandro Bisleti, che ha rivolto al numeroso pubblico un piccolo intervento di saluto e di congratulazioni per l’iniziativa di SERENA-MENTE, e il P.pe don Carlo Massimo, già Delegato di Roma del SMOM.

Presenti anche per il Comune di Ariccia gli Assessori alle Politiche sociali dott.ssa Carla Gozzi e al Bilancio Avv. Emilio Tomasi.

Dopo la pausa di colazione una parte del pubblico presente ha avuto anche l’occasione di visitare le magnifiche sale di Palazzo Chigi, legate alla memoria del Gran Maestro dell’Ordine di Malta P.pe Ludovico Chigi.

Settimanalmente i temi dibattuti si diversificheranno ancora, per puntare sull’importanza della cura del corpo soprattutto nell’avanzare dell’età.   Nei primi tre incontri il progetto SERENA-MENTE, alla sua prima edizione, ha registrato la partecipazione di un pubblico di quasi 200 persone.

Molti ospiti hanno, inoltre, chiesto di registrarsi al desk di entrata per essere informati sulle prossime iniziative del Latium Vetus.

Sabato 19 maggio si parlerà quindi dell’essenziale prevenzione e cura dell’osteoporosi, sabato 26 delle strategie per le attività quotidiane e di relazione e infine sabato 9 giugno dell‘importanza della famiglia e delle reti di supporto.

Insomma, tutto quello che c’è da sapere per affrontare il passare del tempo e tenere il corpo in salute con serenità e nel migliore dei modi.

 
  
la prima Relatrice dott.ssa Anna Rosa Casini
Numeroso il pubblico presente
Il Sindaco di Ariccia R.Di Felice, il Delegato C. Incisa di Camerana e il Sindaco di Lanuvio L. Galieti
Il P.pe don S. Pignatelli di Cerchiara, Il Delegato, don A. Sciliuzzo e il Prof. F. Sabetta
I Welcome-Kit della Gentilini
Il dott. Falcucci spiega come tenere in salute i denti

Terza lezione con la diabetologa dott.ssa Braucci
Il Prof. Sabetta Direttore sanitario del Corso

Il Delegato di Veroli M.se Alessandro Bisleti

L’Assessore Tomasi, Il Sindaco Di Felice con il Delegato
L’Assessore Carla Gozzi e il P.pe Carlo Massimo

 
 
 
 

 

 

 

 

 

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento
La Delegazione di Latium Vetus organizza ad Ariccia sei incontri settimanali gratuiti ogni sabato alle ore 11,00 fino al 9 giugno nella splendida sala delle ex-scuderie di Palazzo Chigi per offrire informazioni e consigli al fine di prevenire le malattie e problemi dell’invecchiamento, molto spesso fortemente invalidanti.
Sabato scorso la prima lezione-conferenza tenuta dalla dott.ssa Anna Rosa Casini sul Cervello e le funzioni cognitive della memoria, mentre il corso proseguirà sabato prossimo con il tema della cura dei denti.
Il Delegato Carlo Incisa di Camerana ha presentato il programma ad un vasto pubblico e di fronte al sindaco di Ariccia Roberto Di Felice e al Sindaco di Lanuvio Luigi Galieti.
Il Corso realizzato infatti in collaborazione con il Comune di Ariccia e sotto la direzione medica del Prof. Carlo Simili e del Prof. Francesco Sabetta si avvale di esperti specifici dei singoli argomenti, disponibili anche per consigli ed ulteriori approfondimenti.
Settimanalmente i temi si diversificheranno, puntando sull’importanza della cura del corpo soprattutto nell’avanzare dell’età; si parlerà quindi della corretta alimentazione, dell’essenziale prevenzione dell’osteoporosi, delle strategie per le attività quotidiane e di relazione e infine dell’importanza della famiglia e delle reti di supporto.
Insomma, tutto quello che c’è da sapere per affrontare tenere il corpo in salute con serenità e nel migliore dei modi.
Sponsor della manifestazione la Società Gentilini, che ha fornito dei welcome-kit ai partecipanti, la Banca di Credito Cooperativo Colli Albani e l’Ass. Ludovico Chigi ETS.
la Relatrice dott.ssa Anna Rosa Casini
Il numeroso pubblico presente
Il Sindaco di Ariccia R.Di Felice, il Delegato C. Incisa di Camerana e il Sindaco di Lanuvio L. Galieti
Il P.pe don S. Pignatelli di Cerchiara, Il Delegato, don A. Sciliuzzo e il Prof. F. Sabetta
I Welcome-Kit della Gentilini
Pubblicato il da wp_138378 | Lascia un commento

Festa di San Clemente, Santo Patrono della città di Velletri

La città di Velletri si è stretta intorno al suo Santo Patrono San Clemente in una suggestiva celebrazione tenutasi nella Cattedrale della cittadina, officiata da S. Em.za Card. Francis Arinze, accompagnato da S.E. Mons. Vincenzo Apicella, Vescovo e tutto il Clero diocesano.

Presenti numerosissimi fedeli ed Autorità civili e militari che hanno ascoltato con partecipazione la bellissima omelia sulla santità. Presenti anche i Cavalieri del OESSG e per la Delegazione del Latium Vetus del SMOM il vicedelegato ing. Carmine Iannone, i dottori Carmelo Pandolfi e Federico Pompili.

I rappresentanti della Delegazione Latium Vetus, al termine della cerimonia, hanno omaggiato S. Em.za Card. Francis Arinze e S.E. Mons. Vincenzo Apicella, dandosi appuntamento alla prossima solennità veliterna del mese di maggio.

L’evento ha visto anche la presenza del CISOM gruppo Velletri guidato dal M.llo Petrucci che ha espletato servizio sanitario e di rappresentanza presso la cattedrale.

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

SERATA AL ROTARY CLUB DI ALBANO LAZIALE

SERATA AL ROTARY CLUB DI ALBANO LAZIALE

IN ONORE DELLA DELEGAZIONE LATIUM VETUS DELL’ORDINE DI MALTA

CONFERENZA DEL DELEGATO

 

Venerdì 29 settembre si è tenuta presso il Rotary Club di Albano Laziale “Alba Longa” la cena conviviale con conferenza dedicata alla Delegazione di Latium Vetus dell’Ordine di Malta.  Relatore della serata il Delegato M.se Carlo Incisa di Camerana che ha intrattenuto i convenuti presentando la nuova Delegazione e delineando la storia dell’Ordine di Malta dai suoi albori ai giorni nostri, con particolare attenzione allo sviluppo del sentimento cavalleresco e melitense in particolare.

Dopo l’aperitivo e l’inno italiano, europeo e rotariano, infatti, il Presidente del Distretto 2080 del Rotary Albano dott. Guglielmo Bernardi ha presentato il Delegato, il Consigliere di Latium Vetus P.pe Don Stefano Pignatelli di Cerchiara, e i loro ospiti Nob. Antonio Orlandi Contucci e dott. Paolo Gentilini (rinomato industriale nel settore biscottificio) entrambi accompagnati dalle gentili consorti, e il Nob. dott. Andrea Marini di Subiaco, noto giornalista del TGR Lazio e Responsabile delle Comunicazioni della Delegazione.

Il Delegato ha preso quindi la parola ed ha svolto la sua relazione di circa mezz’ora accompagnato dalla proiezione delle diapositive grafiche appositamente preparate.   Particolare rilievo è stato dato all’interno della ricostruzione storica a come i Cavalieri di Malta, una volta frati benedettini, si siano votati, ieri come oggi, pur nel mutamento delle situazioni politico-sociali, al sacrificio verso i più deboli nello spirito del carisma “Tuitio fidei et obsequium pauperum”.   Alle virtù del perfetto cavaliere, (come l’obbedienza ai propri superiori, la fedeltà alla parola data, la difesa dei più deboli e delle donne in pericolo), i Giovanniti hanno sempre associato la cura dei malati, la difesa della fede e la carità cristiana.

Terminata la conferenza il Delegato ha risposto ad alcune domande e curiosità proposte dal gentile e folto pubblico sull’Ordine di Malta e in particolare sulla nuova Delegazione di Latium Vetus, che ha nel territorio di competenza anche l’area dove opera il Rotary Club di Albano.  Il Presidente ha quindi ringraziato il Delegato per la conferenza appena esposta e per suo tramite tutto l’Ordine di Malta, proponendo per il futuro nuove iniziative in comune nell’ambito delle opere assistenziali in favore di chi più soffre.  Il Presidente ha invitato il Delegato di Latium Vetus a presenziare alla prossima riunione dei Circoli Rotary che si terrà a novembre a Fiuggi in favore della lotta contro la poliomielite.

Il Delegato del Latium Vetus ha ringraziato a sua volta di cuore il Rotary Club di Albano Laziale per l’ospitalità, il gentile invito alla riunione di Fiuggi e l’interesse mostrato verso l’Ordine di Malta e in particolare verso il Latium Vetus, assicurando la propria disponibilità a prossime attività in sinergia.  Un breve brindisi ha suggellato la bella serata.

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Latium Vetus: visita alla base militare dell’Aeroporto di Pratica di Mare.

La Delegazione del Latium Vetus è stata ricevuta dal generale Preo, nuovo Comandante dal 16 febbraio della base militare dell’Aeroporto Mario de’ Bernardi presso Pratica di Mare, nella bella mattinata del 31 marzo scorso.

La base, che con la sua ampiezza di 830 ettari è uno fra i più vasti aeroporti militari d’Europa, è gestita in esclusiva dall’Aviazione militare italiana.  Accolta con grande simpatia dal Cappellano Militare Mons. Oddo, la Delegazione è stata poi introdotta all’ufficio del Comandante mentre nel cielo sfrecciavano con grande frastuono i jet durante un test tecnico.

Il gen. Preo con grande gentilezza ha spiegato come la base non sia solo un punto nevralgico nella difesa dei cieli, ma anche da anni un polo da cui si diramano diverse iniziative di supporto alle esigenze sociali della zona.  A tal proposito il Generale si è dimostrato molto interessato alla notizia della nascita della Delegazione dell’Ordine di Malta del Latium Vetus nel territorio che ospita l’Aeroporto al Suo comando e si è mostrato disponibile ad interagire e aiutare l’Ordine nelle iniziative caritative e di sostegno alle famiglie e persone in difficoltà economica ed esistenziale.

Il Delegato ha ringraziato il Comandante di tanta generosità, ricordando come anche l’Ordine ha un lungo passato ed un presente di carattere militare anche a supporto dell’Esercito con il suo Corpo militare e l’Acismom, pronti ad intervenire durante le emergenze dovute alle calamità naturali come è avvenuto purtroppo recentemente a causa del terremoto nel centro Italia.  I due carismi dell’Ordine spingono infatti i Cavalieri di Malta ad intervenire laddove è più forte la richiesta di aiuto di chi soffre.  La riunione si è così conclusa amichevolmente con l’intesa di realizzare presto iniziative comuni.

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Lanuvio: Latium Vetus: presa di contatto con il Sindaco

Nel programma di presentazione e presa di contatto con le diverse realtà locali del territorio della nuova Delegazione del Latium Vetus, il delegato Carlo Incisa di Camerana accompagnato dal responsabile del cerimoniale Stefano Pignatelli, venerdì 7 Aprile 2017 ha fatto visita al comune di Lanuvio, cittadina ad una quarantina di chilometri da Roma, già di rilevante importanza strategica in epoca tardo-antica per il suo trovarsi in posizione elevata e dominante come primo baluardo dal mare.

Oggi il comune conta circa 13 mila abitanti ed il suo territorio, coperto da vegetazione rigogliosa, in parte ricade nel Parco regionale dei Castelli Romani. Gli abitanti vivono di agricoltura che si è però purtroppo man mano impoverita e di un pendolarismo verso la Capitale. 

L’incontro nella mattinata è avvenuto con il Sindaco dott. Luigi Galieti, medico con una grande passione per la storia locale sulla quale ha scritto diversi libri e l’Assessore ai Lavori Pubblici, alla Viabilità Urbana e Rapporti Istituzionali dott. Andrea Volpi, pronipote del famoso tenore Giacomo Lauri Volpi (Lanuvio 1892 – Burjassot 1979).

Gli amministratori hanno ricevuto gli ospiti nel giardino comunale di Villa Sforza Cesarini per accompagnarli a vistare il grande Tempio di tipo tuscanico dedicato a Giunone Sòspita, posto in quell’area rialzata che era l’antica Acropoli della cittadina. Il tempio, secondo le ultime ricerche, risalirebbe addirittura al VII secolo avanti Cristo.

L’edificio, introdotto da un ampio porticato, girava intorno alla Grotta del serpente sacro, il cui culto era legato a quello della dea Giunone Sospita. Il serpente era al centro di un rituale che si ripeteva ogni primavera, durante il quale alcune ancelle, al termine di una processione, offrivano all’animale delle focacce. A seconda che il serpente avesse mangiato o meno le focacce offerte, il raccolto sarebbe stato più o meno abbondante.

Ad accompagnare il gruppo ed a spiegare la realtà degli scavi tutt’ora in corso nell’area del tempio, il dott. Luca Attenni, direttore del locale museo, anch’esso ricco di materiale fittile, ceramico e marmoreo, visitato dai rappresentanti dello SMOM nel pomeriggio insieme ad una bella torre medioevale della cinta muraria di Lanuvio.

Il sindaco Luigi Galieti e l’assessore Andrea Volpi, particolarmente sensibili alla storia ed alla solidarietà, si sono dichiarati molto interessati alla nuova Delegazione del SMOM e disponibili ad ospitare manifestazioni nel territorio comunale, mettendo pure a disposizione l’area di Villa Sforza Cesarini.

 

Andrea Marini – Resp. Comunicazioni Latium Vetus

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Castel Gandolfo: Latium Vetus dona defibrillatore all’Istituto Comprensivo

Martedì 16 maggio si è svolta al teatro Bazzi di Castel Gandolfo la cerimonia di consegna di un apparecchio defibrillatore all’Istituto Comprensivo della bella cittadina laziale affacciata sul lago Albano.
Presente all’avvenimento, che vedeva la platea del teatro gremita da numerosi ragazzi della scuola media superiore, il parroco di S. Tommaso di Villanova don Pietro Diletti, il Sindaco Milvia Monachesi, la dirigente scolastica prof Anna Rita Giuseppone e il Presidente regionale Fidal T.Col. Fabio Martelli che ha premiato le giovani vincitrici dei Giochi Sportivi studenteschi.

Il Vicedelegato SMOM Ing. Carmine Iannone ha introdotto la mattinata, ringraziando il parroco per l’ospitalità ed invitando sul palco le Autorità civili presenti per un indirizzo di saluto ed annunciando gli interventi che si sono svolti nel seguito.

Il Prof. Alessandro Ciammaichella, Primario medico emerito di cardiologia, ha spiegato le criticità della fibrillazione cardiaca, a seguire il Prof. Carlo Simili, Primario medico emerito di radiodiagnostica, ha spiegato al giovane pubblico e ai tanti docenti presenti l’importanza nei momenti critici dell’uso corretto del defibrillatore. Infine il Consigliere SMOM P.pe Stefano Pignatelli ha consegnato nelle mani del Dirigente scolastico l’apparecchio defibrillatore tra gli applausi dei presenti.

Molto successo ha riscosso l’intervento della Prof.ssa Liliana de Fabris, Direttrice dei Centri assistenziali e dei Consultori famigliari SMOM, che ha esposto quali sono i pericoli e il modo di riconoscere e prevenire gli atteggiamenti propri del bullismo tra gli adolescenti.

Ha concluso la bella mattinata di studio il dott. Carlo Incisa di Camerana, Delegato SMOM del Latium Vetus, che ha esposto ai giovani studenti un breve riassunto della storia dell’Ordine di Malta, soffermandosi sulla figura particolare del monaco combattente e sullo spirito cavalleresco che ieri come oggi anima i membri dell’Ordine melitense.

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Velletri – Latium Vetus alla Festa della Madonna delle Grazie

Domenica 6 Maggio la Delegazione del Latium Vetus ha partecipato alla cerimonia della S.Messa presso la Cattedrale di San Clemente a Velletri in occasione della Festa della Madonna delle Grazie.  La cattedrale della sede suburbicaria di Velletri-Segni, infatti, è sede della miracolosa icona conservata in un’apposita cappella.

La S.Messa, officiata da S.E. Reverendissima  Mons. Vincenzo Apicella Vescovo di Velletri e Segni, ha visto la Basilica gremita di credenti e la presenza di Autorità civili, militari e religiose, tra cui il dott. Fausto Servadio, Sindaco di questa splendida cittadina adagiata sulle pendici meridionali dei Colli Albani.   Durante la Cerimonia, allietata dai canti del coro, il Delegato e il Consiglio del Latium Vetus sedevano accanto ai Cavalieri del Santo Sepolcro, ai volontari del Gruppo Velletri del CISOM e circondati dai numerosissimi fedeli che invocavano il nome della Santa Vergine.

Al termine della bellissima cerimonia i confratelli dell’Ordine di Malta e quelli del Santo Sepolcro sono stati invitati a recarsi a visitare la splendida cripta romanica della Basilica, ricca di colonne di spoglio che reggono il peso dell’abside sovrastante.  I Cavalieri si sono riuniti in preghiera davanti all’altare dove riposano le reliquie dei santi Eleuterio e Ponziano.

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Castel Gandolfo – Festa della Famiglia – 1° Maggio

In una bellissima giornata di sole a Castel Gandolfo si è tenuta la Festa della famiglia, organizzata dall’Associazione Libertas Atletica in collaborazione con l’Oratorio Salesiano, la Libertas Atletica Genzano, la nuova Polisportiva Ciampino e il Comitato Provinciale Fidal Roma Sud e con il patrocinio del Comune della ridente cittadina affacciata sull’omonimo lago dei colli albani, rappresentato dal Sindaco di Castel Gandolfo Silvia Monachesi e dall’assessore dott. Cristiano Bavaro.

Su cortese invito degli organizzatori, la Delegazione del Latium Vetus del Gran Priorato di Roma del SMOM ha partecipato e sostenuto la giornata con il coinvolgimento del gruppo Velletri del CISOM, che ha allestito una tenda PMA ed assicurato un presidio medico-sanitario con autombulanza, sui quali svettava la croce ottagona, e con la fornitura di generi di conforto a beneficio della comunità, giunti sul posto tramite l’Assistente Caritativo L.te CC Vincenzo Gaglione.

La giornata sportiva e ricreativa ha visto radunarsi centinaia di bambini, accompagnati dalle famiglie e da tanti amici, nello splendido quadro del parco degli Ibernesi, immerso nel verde e costellato di reperti archeologici di epoca romana. Al termine delle gare del mattino si è proceduto alla premiazione a cui hanno partecipato per la Delegazione il Vicedelegato Ing. Carmine Iannone, il Consigliere P.pe Stefano Pignatelli di Cerchiara e il Nob. Stefano Zilia Bonamini Pepoli del Gran Priorato di Roma.

Si è svolta quindi la “Corsa rosa“, evento rivolto al femminile e organizzato dall’associazione “L’aquilone rosa“, Onlus dedita alla lotta contro la discriminazione e la violenza verso le donne, che in qu
esto modo ha sugellato la collaborazione col Comune di Castel Gandolfo e la prossima apertura di un nuovo Centro di ascolto.

Dopo la pausa del pranzo sono ricominciate le gare per i più piccoli, al cui termine, nel tendone del CISOM, è stato proiettato un filmato sulle attività dell’Ordine di Malta e del Gran Priorato di Roma di fronte ad un pubblico attento. Terminata la proiezione il Delegato del Latium Vetus M.se Carlo Incisa di Camerana ha ringraziato il Presidente della Libertas Atletica di Castel Gandolfo Giuseppe Bellapadrona per la splendida iniziativa e ha fornito informazioni sull’Ordine di Malta e sui progetti della giovane Delegazione. Anche il Capogruppo CISOM di Velletri M.llo Alan Petrucci ha illustrato l’opera che il Corpo di protezione civile svolge in caso di calamità naturali e quotidianamente nel soccorso dei migranti nelle operazioni di salvataggio nel Mediterraneo.

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento